XIV LEGISLATURA

PROGETTO DI LEGGE - N. 2015




PROPOSTA DI LEGGE


Art. 1.

        1. E' istituito l'Ordine dei Cavalieri della Patria comprendente l'unica classe di cavaliere.
        2. L'onorificenza di Cavaliere della Patria è conferita ai cittadini italiani che abbiano partecipato in qualità di ufficiali, sottufficiali, graduati o militari di truppa ad operazioni di guerra durante il secondo conflitto mondiale, compresi coloro che operarono sui fronti contrapposti del nord e del sud d'Italia, e che posseggano i seguenti requisiti:

                a) siano stati decorati della croce al merito di guerra o si siano trovati nelle condizioni per aver titolo a tale decorazione;

                b) non abbiano già usufruito di riconoscimenti, diplomi o altri titoli onorifici per i servizi prestati nella guerra 1940-1945.

        3. L'onorificenza di Cavaliere della Patria è conferita altresì ai mutilati, agli invalidi di guerra e agli invalidi civili di guerra rientranti in una categoria pensionistica tabellare di guerra.
        4. L'onorificenza è conferita anche alla memoria.
        5. Le insegne dell'Ordine sono costituite da una croce metallica e da un nastrino, le cui caratteristiche sono stabilite con decreto del Ministro della difesa.


Art. 2.

        1. Capo dell'Ordine dei Cavalieri della Patria è il Presidente della Repubblica.
        2. L'Ordine è retto da un consiglio composto da:
                a) un generale di corpo d'armata, o grado corrispondente, in qualità di presidente;

                b) quattro membri, ufficiali generali o ammiragli delle Forze armate;

                c) il presidente dell'Associazione nazionale per il conferimento del titolo di Cavaliere della Patria;

                d) il presidente dell'Associazione nazionale combattenti e reduci;

                e) il presidente dell'Associazione nazionale mutilati ed invalidi di guerra;

                f) il presidente dell'Associazione nazionale vittime civili di guerra.

        3. Il presidente e i membri del consiglio dell'Ordine sono nominati con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro della difesa.


Art. 3.

        1. L'onorificenza di Cavaliere della Patria è concessa con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro della difesa.
        2. Per ottenere la concessione dell'onorificenza gli interessati o i congiunti dei caduti presentano domanda al consiglio dell'Ordine, tramite il distretto militare di appartenenza.
        3. La domanda è esente da tassa di bollo e da qualunque altro diritto.


Art. 4.

        1. Agli insigniti dell'onorificenza di Cavaliere della Patria non spetta alcun assegno o altro beneficio economico.



Frontespizio Relazione