Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

Vai al Menu di navigazione principale

Stemma della Repubblica Italiana
Repubblica Italiana
Bandiera Italia Bandiera Europa
Sei in: Home \ Deputati \ Variazioni \

Inizio contenuto

Variazioni nella composizione della Camera


Il 30 maggio 2001 , Ŕ cessato dal mandato il deputato Walter VELTRONI , eletto nella lista proporzionale Democratici di sinistra nella XVI circoscrizione Lazio 2, le cui dimissioni la Camera ha accolto. Lo stesso giorno Ŕ stata proclamata in sua sostituzione il deputato Maria Teresa AMICI , detta Sesa, prima dei non eletti dei candidati della stessa lista per la medesima circoscrizione.

Il 20 giugno 2001, a seguito di ulteriori opzioni pervenute da parte di deputati plurieletti, sono stati proclamati i deputati: Paolo GENTILONI SILVERI, eletto nella lista proporzionale la Margherita, Democrazia Ŕ libertÓ, per Rutelli, nella II circoscrizione Piemonte 2, Santino Adamo LODDO , eletto nella lista proporzionale la Margherita, Democrazia Ŕ libertÓ, per Rutelli, nella III circoscrizione Lombardia 1 e Gabriele FRIGATO , eletto nella lista proporzionale la Margherita, Democrazia Ŕ libertÓ, per Rutelli, nella VII circoscrizione Veneto 1.

L'11 luglio 2001 Ŕ cessata dal mandato il deputato Viviana BECCALOSSI , eletta nella lista proporzionale Alleanza Nazionale nella V circoscrizione Lombardia 3, che si Ŕ dimessa, optando per la carica di assessore regionale della Lombardia. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Lo stesso giorno Ŕ stata proclamata in sua sostituzione il deputato Daniela GARNERO SANTANCH╚, prima dei non eletti dei candidati della stessa lista per la medesima circoscrizione.

Il 31 luglio 2001 Ŕ cessato dal mandato il deputato Guido LO PORTO , eletto nella lista proporzionale Alleanza Nazionale nella XXIV circoscrizione Sicilia 1, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di deputato dell'Assemblea regionale siciliana. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 1░ agosto 2001 Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Pietro CANNELLA , primo dei non eletti dei candidati della stessa lista per la medesima circoscrizione.

Il 3 novembre 2001 Ŕ deceduto il deputato Lucio COLLETTI , eletto nella lista proporzionale Forza Italia nella VIII circoscrizione Veneto 2. Il 27 aprile 2005 , a seguito dell'entrata in vigore della legge n. 47 del 2005, Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Paolo DALLE FRATTE , candidato uninominale con la pi¨ alta cifra individuale tra quelli non eletti appartenenti allo stesso gruppo politico della lista Forza Italia, ormai esaurita, nella circoscrizione VIII Veneto 2.

Il 15 gennaio 2003 Ŕ cessato dal mandato il deputato Angelo Michele IORIO , eletto nella lista proporzionale Forza Italia nella XVIII circoscrizione Molise, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di presidente della giunta regionale del Molise. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 27 aprile 2005, a seguito dell'entrata in vigore della legge n. 47 del 2005, Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Riccardo TAMBURRO, candidato uninominale con la pi¨ alta cifra individuale tra quelli non eletti appartenenti allo stesso gruppo politico della lista Forza Italia, ormai esaurita, nella circoscrizione XVIII Molise.

Il 18 giugno 2003 Ŕ cessato dal mandato il deputato Riccardo ILLY, eletto nel collegio 2 (Trieste-Muggia) della IX circoscrizione Friuli-Venezia Giulia, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Presidente della giunta regionale del Friuli-Venezia Giulia. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 26 ottobre 2003, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Ettore ROSATO, proclamato il 28 ottobre 2003.

L'8 giugno 2004 Ŕ deceduto il deputato Gianfranco COZZI, eletto nel collegio 10 (Genova-Nervi) della X circoscrizione Liguria. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 24 e 25 ottobre 2004, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Stefano ZARA , proclamato il 26 ottobre 2004.

Il 19 luglio 2004 Ŕ cessato dal mandato il deputato Pier Luigi BERSANI, eletto nel collegio 30 (Fidenza) della XI circoscrizione Emilia-Romagna, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di parlamentare europeo. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 24 e 25 ottobre 2004, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Massimo TEDESCHI, proclamato il 27 ottobre 2004.

Il 19 luglio 2004 Ŕ cessato dal mandato il deputato Fausto BERTINOTTI, eletto nella lista proporzionale Rifondazione Comunista nella I circoscrizione Piemonte 1, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di parlamentare europeo. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 20 luglio 2004 Ŕ stata proclamata in sua sostituzione il deputato Marilde PROVERA, prima dei non eletti dei candidati della stessa lista per la medesima circoscrizione.

Il 19 luglio 2004 Ŕ cessato dal mandato il deputato Umberto BOSSI, eletto nel collegio 3 (Milano 3) della III circoscrizione Lombardia 1, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di parlamentare europeo. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 24 e 25 ottobre 2004, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Roberto ZACCARIA, proclamato il 26 ottobre 2004.

Il 19 luglio 2004 Ŕ cessato dal mandato il deputato Massimo D'ALEMA, eletto nel collegio 11 (Casarano) della XXI circoscrizione Puglia, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di parlamentare europeo. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 24 e 25 ottobre 2004, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Lorenzo RIA, proclamato il 29 ottobre 2004.

Il 19 luglio 2004 Ŕ cessato dal mandato il deputato Enrico LETTA, eletto nella lista proporzionale La Margherita, democrazia Ŕ libertÓ, con Rutelli nella I circoscrizione Piemonte 1, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di parlamentare europeo. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 20 luglio 2004 Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Mauro Maria MARINO, primo dei non eletti dei candidati della stessa lista per la medesima circoscrizione.

Il 19 luglio 2004 Ŕ cessata dal mandato il deputato Alessandra MUSSOLINI, eletta nel collegio 1 (Napoli-Ischia) della XIX circoscrizione Campania 1, che si Ŕ dimessa, optando per la carica di parlamentare europeo. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 24 e 25 ottobre 2004, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Sergio Antonio D'ANTONI, proclamato il 28 ottobre 2004.

Il 19 luglio 2004 Ŕ cessato dal mandato il deputato Lapo PISTELLI, eletto nel collegio 4 (Scandicci) della XII circoscrizione Toscana, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di parlamentare europeo. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 24 e 25 ottobre 2004, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Antonello GIACOMELLI, proclamato il 27 ottobre 2004.

Il 19 luglio 2004 Ŕ cessato dal mandato il deputato Marco RIZZO, eletto nel collegio 6 (Firenze - Pontassieve) della XII circoscrizione Toscana, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di parlamentare europeo. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 24 e 25 ottobre 2004, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Severino GALANTE, proclamato il 27 ottobre 2004.

Il 19 luglio 2004 Ŕ cessato dal mandato il deputato Mauro ZANI, eletto nella lista proporzionale Democratici di Sinistra nella XI circoscrizione Emilia-Romagna, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di parlamentare europeo. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 20 luglio 2004 Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Gian Luigi BOIARDI, unico candidato uninominale non eletto tra quelli collegati alla stessa lista, ormai esaurita, nella medesima circoscrizione.

Il 22 novembre 2004 Ŕ cessato dal mandato il deputato Franco FRATTINI, eletto nella lista proporzionale Forza Italia nella VIII circoscrizione Veneto 2, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Vicepresidente nella Commissione europea. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 27 aprile 2005, a seguito dell'entrata in vigore della legge n. 47 del 2005, Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Michele ZUIN, candidato uninominale con la pi¨ alta cifra individuale tra quelli non eletti appartenti allo stesso gruppo politico della lista Forza Italia, ormai esaurita, nella circoscrizione VIII Veneto 2.

Il 9 febbraio 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Gian Luigi BOIARDI, eletto come collegato alla lista proporzionale Democratici di Sinistra nella XI circoscrizione Emilia-Romagna, le cui dimissioni la Camera ha accolto. Lo stesso giorno Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Luciano PETTINARI, unico candidato della lista proporzionale Democratici di sinistra nella XXII circoscrizione Basilicata, in quanto, esauriti i candidati della lista Democratici di sinistra o ad essa collegati nei collegi uninominali della XI circoscrizione non risultati eletti, la XXII circoscrizione Ŕ quella nella quale la stessa lista ha ottenuto i maggiori resti che non abbiano giÓ dato luogo alla attribuzione di seggi.

Il 20 aprile 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Claudio BURLANDO, eletto nella lista proporzionale Democratici di Sinistra nella X circoscrizione Liguria, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Presidente della Giunta regionale della Liguria. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 27 aprile 2005 Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Giovanni RAINISIO, unico candidato uninominale non eletto tra quelli collegati alla stessa lista, ormai esaurita, nella medesima circoscrizione.

Il 26 aprile 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Augusto BATTAGLIA, eletto nel collegio 11 (Roma- Don Bosco) della XV circoscrizione Lazio 1, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di consigliere regionale del Lazio. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 26 e 27 giugno 2005, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Michele Pompeo META, proclamato il 30 giugno 2005.

Il 26 aprile 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Agazio LOIERO, eletto nel collegio 9 (Isola di Capo Rizzuto) della XXIII circoscrizione Calabria, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Presidente della giunta regionale della Calabria. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. A seguito delle elezioni suppletive svoltesi il 26 e 27 giugno 2005, nello stesso collegio Ŕ stato eletto il deputato Nicodemo Nazzareno OLIVERIO, proclamato il 29 giugno 2005.

Il 3 maggio 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Nichi VENDOLA, eletto nella lista proporzionale Rifondazione Comunista nella XXI circoscrizione Puglia, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Presidente della giunta regionale della Puglia. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Lo stesso giorno Ŕ stata proclamata in sua sostituzione il deputato Maria Celeste NARDINI, prima dei non eletti dei candidati della stessa lista per la medesima circoscrizione.

L'1 giugno 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Fabio CIANI, eletto nel collegio 28 (Tivoli) della XV circoscrizione Lazio 1, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di assessore della giunta regionale del Lazio. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto.

Il 14 giugno 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Roberto ALBONI, eletto nel collegio 19 (Limbiate) della III circoscrizione Lombardia 1, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Consigliere Regionale della Lombardia. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto.

Il 12 settembre 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Agostino GHIGLIA, eletto nella lista proporzionale Alleanza Nazionale nella I circoscrizione Piemonte 1, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Consigliere Regionale del Piemonte. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 14 settembre 2005 Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputatoMassimiliano DE SENEEN, unico candidato della lista proporzionale Alleanza Nazionale nella XXVI circoscrizione Sardegna, in quanto, esauriti i candidati della lista Alleanza Nazionale o ad essa collegati nei collegi uninominali della I circoscrizione non risultati eletti, la XXVI circoscrizione Ŕ quella nella quale la stessa lista ha ottenuto i maggiori resti che non abbiano giÓ dato luogo alla attribuzione di seggi.

Il 14 settembre 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Alessandro CE', eletto nel collegio 31 (Lumezzane) della IV circoscrizione Lombardia 2, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Consigliere regionale della Lombardia. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto.

Il 15 settembre 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Nando GIGLI, eletto nel collegio 2 (Tarquinia) della XVI circoscrizione Lazio 2, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Consigliere regionale del Lazio. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto.

Il 28 settembre 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Antonio MARZANO, eletto nella lista proporzionale Forza Italia nella XX circoscrizione Campania 2, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Presidente del Cnel. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 4 ottobre 2005 Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Antonio MAROTTA, candidato uninominale con la pi¨ alta cifra individuale tra quelli non eletti appartenenti allo stesso gruppo politico della lista di Forza Italia nella circoscrizione XX Campania 2.

Il 3 ottobre 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Giovanna BIANCHI CLERICI, eletto nel collegio 5 (Gallarate) della IV circoscrizione Lombardia 2, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di componente del Consiglio di amministrazione della Rai. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto.

Il 3 ottobre 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Carlo ROGNONI, eletto nel collegio 8 (Genova-San Fruttuoso) della X circoscrizione Liguria, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di componente del Consiglio di amministrazione della Rai. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto.

Il 3 ottobre 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Gennaro MALGIERI, eletto nella lista proporzionale Alleanza Nazionale nella XXI circoscrizione Puglia, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di componente del Consiglio di amministrazione della Rai. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto. Il 4 ottobre 2005, Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Alfredo MANTOVANO, candidato uninominale non eletto, tra quelli collegati alla stessa lista, ormai esaurita, nella medesima circoscrizione, con la pi¨ alta cifra individuale.

Il 3 ottobre 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Giuliano URBANI, eletto nel collegio 26 (Vimercate) della III circoscrizione Lombardia 1, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di componente del Consiglio di amministrazione della Rai. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto.

Il 3 novembre 2005 Ŕ cessato dal mandato il deputato Massimo OSTILLIO, eletto nel collegio 15 (Taranto-Italia-Monte Granaro) della XXI circoscrizione Puglia, che si Ŕ dimesso, optando per la carica di Assessore regionale della Puglia. Trattandosi di caso di incompatibilitÓ la Camera ha preso atto.

Il 19 dicembre 2005 Ŕ deceduto il deputato Luigi MURATORI, eletto nella lista proporzionale Forza Italia nella XVI circoscrizione Lazio 2. Il 21 dicembre 2005, Ŕ stato proclamato in sua sostituzione il deputato Fabio RAMPELLI, candidato uninominale con la pi¨ alta cifra individuale tra quelli non eletti appartenenti allo stesso gruppo della lista Forza Italia nella XV circoscrizione Lazio 1, in quanto, esauriti i candidati della lista Forza Italia o ad essa collegati nei collegi uninominali della XVI circoscrizione non risultati eletti, la XV circoscrizione Ŕ quella nella quale la lista stessa ha ottenuto i maggiori resti che non abbiano giÓ dato luogo alla attribuzione di seggi.

Il 2 gennaio 2006 Ŕ deceduto il deputato Nino SOSPIRI, eletto nel collegio 10 (Pescara) della XVII circoscrizione Abruzzi.>

Fine contenuto

Vai al menu di navigazione principale