I Commissione - Resoconto di giovedý 5 maggio 2005


Pag. 20

UFFICIO DI PRESIDENZA INTEGRATO DAI RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI

Giovedì 5 maggio 2005.

L'ufficio di presidenza si è riunito dalle 13.15 alle 13.25.

SEDE REFERENTE

Giovedì 5 maggio 2005. - Presidenza del presidente Donato BRUNO.

La seduta comincia alle 13.25.

Modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 91, in materia di cittadinanza.
C. 204 Cima, C. 974 Russo Spena, C. 1463 Turco, C. 4327 Diliberto, C. 4388 Mantini, C. 4396 Cè, C. 4492 Mascia, C. 4562 D'Alia, C. 4678 Realacci, C. 4722 Sinisi e C. 4966 Ruzzante.
(Seguito dell'esame e rinvio).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento, rinviato, da ultimo, il 13 aprile 2005.

Isabella BERTOLINI (FI), relatore, propone di rinviare l'esame degli emendamenti presentati alla seduta di martedì 10 maggio 2005, atteso che è in corso un


Pag. 21

approfondimento con il Governo circa la loro portata normativa.

Donato BRUNO, presidente, ritenendo che nulla osti ad accedere alla proposta formulata dal relatore e nessun altro chiedendo di intervenire, rinvia il seguito dell'esame ad altra seduta.

La seduta termina alle 13.30.

COMITATO PERMANENTE PER I PARERI

Giovedì 5 maggio 2005. - Presidenza del presidente Pierantonio ZANETTIN.

La seduta comincia alle 13.30

Compensi per i curatori delle procedure fallimentari.
Nuovo testo C. 4795 Falanga ed abb.
(Parere alla II Commissione).
(Esame e conclusione - Parere favorevole con una osservazione).

Pierantonio ZANETTIN (FI), relatore, illustra brevemente il contenuto del provvedimento all'esame del Comitato, che apporta modifiche alla disciplina relativa ai compensi dei curatori fallimentari, con particolare riguardo alle situazioni nelle quali i professionisti si trovano a svolgere una curatela che, a causa di attivi fallimentari molto limitati o inesistenti, spesso non viene retribuita. Con riferimento agli aspetti di competenza della Commissione, rileva che le disposizioni recate dal provvedimento appaiono riconducibili alla materia «giurisdizione e norme processuali; ordinamento civile e penale», che l'articolo 117, secondo comma, lettera l), della Costituzione, riserva alla potestà legislativa esclusiva dello Stato. Osserva, tuttavia, che l'articolo 2, nel disporre con legge, e in modo parziale, la modifica di una norma di rango secondario, effettua un uso non appropriato della fonte normativa di rango primario. Ritenendo che non sussistano motivi di rilievo sugli aspetti di legittimità costituzionale, formula una proposta di parere favorevole con un'osservazione con la quale invitare la Commissione di merito a valutare l'opportunità di modificare l'articolo 2, che dispone per legge la modifica di norme di rango secondario.

Nessuno chiedendo di intervenire, il Comitato approva la proposta di parere favorevole con una osservazione formulata dal relatore (vedi allegato 1).

Disposizioni per la promozione della conciliazione stragiudiziale.
Nuovo testo C. 5492 Cola ed abb.
(Parere alla II Commissione).
(Esame e conclusione - Parere favorevole).

Pierantonio ZANETTIN (FI), relatore, illustra brevemente il contenuto del provvedimento all'esame del Comitato, concernente la promozione dei procedimenti civili di risoluzione stragiudiziale delle controversie in materia civile e commerciale, da estendere anche alle cause di cui è parte una pubblica amministrazione. Con riferimento agli aspetti di competenza del Comitato, fa presente che le disposizioni recate dal provvedimento appaiono riconducibili alla materia «giurisdizione e norme processuali; ordinamento civile e penale», che l'articolo 117, secondo comma, lettera l), della Costituzione, riserva alla potestà legislativa esclusiva dello Stato e, ritenendo che non sussistano motivi di rilievo sugli aspetti di legittimità costituzionale, formula una proposta di parere favorevole.

Nessuno chiedendo di intervenire, il Comitato approva la proposta di parere favorevole formulata dal relatore (vedi allegato 2).

Misure per la tutela giudiziaria delle persone con disabilità vittime di discriminazioni.
Nuovo testo C. 4129 Governo.
(Parere alla XII Commissione).
(Esame e conclusione - Parere favorevole).


Pag. 22

Giulio SCHMIDT (FI) relatore, illustra brevemente il contenuto del provvedimento all'esame del Comitato, volto a rafforzare ulteriormente il processo di integrazione dei soggetti disabili nella vita politica, sociale ed economica, facendo comunque salve le garanzie già previste dall'ordinamento a favore dei disabili che vogliono accedere al mondo del lavoro e per coloro che già prestano un'attività lavorativa. Con riferimento agli aspetti di competenza del Comitato, rileva che le disposizioni recate dal provvedimento appaiono riconducibili alla materia «giurisdizione e norme processuali; ordinamento civile e penale; giustizia amministrativa», che l'articolo 117, secondo comma, lettera l) della Costituzione, riserva alla potestà legislativa esclusiva dello Stato e, ritenendo che non sussistano motivi di rilievo sugli aspetti di legittimità costituzionale, formula una proposta di parere favorevole.

Nessuno chiedendo di intervenire, il Comitato approva la proposta di parere favorevole formulata dal relatore (vedi allegato 3).

La seduta termina alle 13.40.

AVVERTENZA

I seguenti punti all'ordine del giorno non sono stati trattati:

SEDE REFERENTE

Decreto-legge 64/2005: Ripartizione di seggi per l'elezione della Camera e del Senato.
C. 5807 Governo.

Modifiche alle norme per l'elezione della Camera e del Senato.
C. 2620 Soro, C. 2712 Fontana, C. 3304 Soda, C. 3560 Gazzara, C. 5613 Benedetti Valentini, C. 5651 Nespoli e C. 5652 Nespoli.

SEDE CONSULTIVA

Legge comunitaria 2005.
C. 5767 Governo.

Relazione sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea nel 2004.
Doc. LXXXVII, n. 5.