I Commissione - Resoconto di mercoledý 1░ febbraio 2006


Pag. 28

COMITATO PERMANENTE PER I PARERI

Mercoledì 1o febbraio 2006. - Presidenza del presidente Pierantonio ZANETTIN.

La seduta comincia alle 14.40.

Riordino delle competenze relative alle politiche spaziali e aerospaziali.
Nuovo testo unificato C. 4852 Airaghi ed abb.
(Parere alla X Commissione).
(Esame e conclusione - Parere favorevole).


Pag. 29

Giulio SCHMIDT, relatore, illustra i contenuti del provvedimento in esame, facendo preliminarmente presente che il settore delle politiche spaziali e aerospaziali, che è oggetto della proposta di legge in esame, potrebbe, in termini generali, presentare connessioni con diversi ambiti materiali riconducibili a materie ricomprese, a vario titolo, nell'articolo 117, secondo e terzo comma, della Costituzione, quali, ad esempio, la «politica estera e i rapporti internazionali dello Stato», i «rapporti dello Stato con l'unione europea» e la «ricerca scientifica e tecnologica». Rileva, tuttavia, che, nel caso di specie, la finalità della proposta di legge è limitata ad un complessivo riordino del settore spaziale e aerospaziale, da attuare attraverso una diversa attribuzione delle competenze in materia, e che, pertanto, le disposizioni dalla stessa recate appaiono principalmente riconducibili alla materia «ordinamento e organizzazione amministrativa dello Stato e degli enti pubblici nazionali», che l'articolo 117, secondo comma, lettera g), della Costituzione, riserva alla potestà legislativa esclusiva dello Stato, nonché, seppure solo con riferimento all'articolo 3, ai sensi del quale si istituisce il Comitato parlamentare per lo spazio, alla materia «organi dello Stato», rientrante anch'essa nell'ambito della competenza legislativa esclusiva statale, a norma dell'articolo 117, secondo comma, lettera f). Ritenuto, infine, che non sussistano motivi di rilievo sugli aspetti di legittimità costituzionale, propone di esprimere un parere favorevole.

Nessun altro chiedendo di intervenire, il Comitato approva la proposta di parere favorevole del relatore (vedi allegato 1).

Ratifica Accordo di dialogo politico e di cooperazione tra CE e i suoi Stati membri Repubbliche di Costa Rica, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua e Panama.
C. 6239 Governo.
(Parere alla III Commissione).
(Esame e conclusione - Parere favorevole).

Sesa AMICI (DS-U), relatore, illustra i contenuti del disegno di legge di ratifica all'esame del Comitato, facendo presente che le disposizioni dallo stesso recate appaiono riconducibili alle materia «politica estera e rapporti internazionali dello Stato» e «rapporti dello Stato con l'Unione europea, che l'articolo 117, secondo comma, lettera a), della Costituzione, riserva alla potestà legislativa esclusiva dello Stato. Ritenuto, infine, che non sussistono motivi di rilievo sugli aspetti di legittimità costituzionale, formula una proposta di parere favorevole.

Nessuno chiedendo di intervenire, il Comitato approva la proposta di parere favorevole del relatore (vedi allegato 2).

Ratifica Accordo di dialogo politico e di cooperazione tra la CE e i suoi Stati membri Comunità andina e i suoi Paesi membri.
C. 6240 Governo.
(Parere alla III Commissione).
(Esame e conclusione - Parere favorevole).

Sesa AMICI (DS-U), relatore, illustra i contenuti del disegno di legge di ratifica all'esame del Comitato, facendo presente che le disposizioni dallo stesso recate appaiono riconducibili alle materia «politica estera e rapporti internazionali dello Stato» e «rapporti dello Stato con l'Unione europea, che l'articolo 117, secondo comma, lettera a), della Costituzione, riserva alla potestà legislativa esclusiva dello Stato. Ritenuto, infine, che non sussistono motivi di rilievo sugli aspetti di legittimità costituzionale, formula una proposta di parere favorevole.

Nessuno chiedendo di intervenire, il Comitato approva la proposta di parere favorevole del relatore (vedi allegato 3).

La seduta termina alle 14.50.


Pag. 30

SEDE REFERENTE

Mercoledì 1o febbraio 2006. - Presidenza del presidente Donato BRUNO. - Interviene il sottosegretario di Stato per l'interno, Antonio D'Alì.

La seduta comincia alle 15.05.

Ordinamento della polizia locale.
Testo unificato C. 2 d'iniziativa popolare, C. 3 d'iniziativa popolare, C. 5 d'iniziativa popolare, C. 558 Molinari, C. 1288 Lusetti, C. 1292 Tidei, C. 2034 Ascierto, C. 2139 Buemi, C. 2169 Buontempo, C. 2431 Tucci, C. 2951 Marone, C. 3198 Di Teodoro, C. 3434 Ricciotti, C. 4560 Consiglio regionale dell'Emilia Romagna, C. 4893 Saia, C. 5541 Cè e C. 6090 Filippeschi.
(Seguito dell'esame e conclusione).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento, rinviato, da ultimo, nella seduta del 25 ottobre 2005.

Donato BRUNO, presidente, avverte che, a seguito della riunione della Conferenza dei presidenti di gruppo del 31 gennaio 2006, l'esame del testo unificato in titolo è stato iscritto nel calendario dei lavori dell'Assemblea a partire da domani, giovedì 2 febbraio 2006. Conseguentemente, la Commissione è tenuta a concluderne l'esame nella seduta odierna. Avverte in proposito che la II Commissione (Giustizia) ha espresso un parere favorevole con due condizioni, le Commissioni IV (Difesa) e VI (Finanze) hanno espresso nulla osta, le Commissioni VII (Cultura) e XI (Lavoro) hanno espresso parere favorevole, mentre le Commissioni IX (Trasporti) e XII (Affari sociali) hanno espresso parere favorevole con osservazioni. Avverte quindi che la V Commissione (Bilancio) ha testé trasmesso un parere favorevole con due condizioni, apposte ai sensi dell'articolo 81, quarto comma, della Costituzione. A tale proposito, comunica che il relatore ha presentato l'articolo aggiuntivo 3.0100 (vedi allegato 4), volto a recepire una delle due condizioni poste dalla V Commissione (Bilancio).

Nicolò CRISTALDI (AN), relatore, raccomanda l'approvazione del suo articolo aggiuntivo 3.0100, che è volto a precisare, conformemente a quanto richiesto dalla prima condizione della V Commissione (Bilancio), che all'attuazione della legge in esame si provvede nell'ambito degli ordinari stanziamenti di bilancio dello Stato e degli enti interessati e comunque senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica. Fa presente, invece, di non ritenere di dovere fare propria, mediante la presentazione di un'apposita proposta emendativa, la seconda condizione posta dalla V Commissione (Bilancio), ai sensi della quale si chiede di sopprimere, all'articolo 2, comma 1, la lettera d).

Il Sottosegretario Antonio D'ALÌ esprime parere favorevole sull'articolo aggiuntivo 3.0100 del relatore e dichiara di condividere la scelta operata dal relatore di non fare propria la condizione della V Commissione (Bilancio) volta a sopprimere la disposizione relativa all'area di contrattazione collettiva per il personale dei corpi di polizia locale, in quanto si tratta di una norma meramente ordinamentale non avente una particolare portata innovativa, se non con riguardo alla individuazione delle organizzazioni sindacali ammesse alla contrattazione, che non appare quindi suscettibile di comportare nuovi o maggiori oneri. D'altronde, l'articolo aggiuntivo 3.0100, che recepisce l'altra condizione della Commissione Bilancio appare sufficiente a chiarire che dall'attuazione della legge in esame non possono derivare nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica.

La Commissione approva l'articolo aggiuntivo 3.0100 del relatore.

Marco BOATO (Misto-VU), Sesa AMICI (DS-U) e Graziella MASCIA (RC) dichiarano voto contrario sul conferimento del mandato al relatore a riferire favorevolmente sul provvedimento in esame.


Pag. 31

Maurizio SAIA (AN) e Nitto Francesco PALMA (FI) dichiarano voto favorevole sul conferimento del mandato al relatore.

La Commissione delibera di conferire il mandato al relatore di riferire in senso favorevole all'Assemblea sul provvedimento in esame.

Donato BRUNO, presidente, si riserva di designare i componenti del Comitato dei nove sulla base delle indicazioni dei gruppi.

La seduta termina alle 15.20.

ATTI DEL GOVERNO

Mercoledì 1o febbraio 2006. - Presidenza del presidente Donato BRUNO. - Interviene il sottosegretario di Stato per l'interno, Antonio D'Alì.

La seduta comincia alle 15.20.

Schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sulla programmazione dei flussi di ingresso dei lavoratori extracomunitari nel territorio dello Stato per l'anno 2006.
Atto n. 580.
(Seguito dell'esame e conclusione - Parere favorevole con osservazioni).

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento, rinviato, da ultimo, il 31 gennaio 2006.

Donato BRUNO, presidente, avverte che è stato trasmesso nella giornata odierna il prescritto parere della Conferenza Unificata Stato-regioni-autonomie locali e che quindi la Commissione può procedere all'espressione del parere di competenza. Avverte che la relatrice ha presentato una proposta di parere favorevole con alcune osservazioni.

Patrizia PAOLETTI TANGHERONI (FI), relatore, tenuto conto delle numerose segnalazioni pervenutele in tal senso e dell'orientamento non ostativo in proposito espresso per le vie brevi dal rappresentante del Governo, fa presente che le quattro osservazioni inserite nella proposta di parere favorevole sono principalmente riferite alle sole modalità applicative del decreto in esame e sono volte a sottolineare l'opportunità di garantire una ampia informazione dell'apertura dei termini di presentazione delle domande e una sostanziale parità di condizione per i soggetti interessati.

Marco BOATO (Misto-VU), Sesa AMICI (DS-U) e Graziella MASCIA (RC) dichiarano voto contrario sulla proposta di parere favorevole del relatore.

Maurizio SAIA (AN) e Nitto Francesco PALMA (FI) dichiarano voto favorevole sulla proposta di parere favorevole del relatore.

La Commissione approva la proposta di parere favorevole con osservazioni del relatore (vedi allegato 5).

Schema di regolamento di organizzazione degli uffici centrali di livello dirigenziale del ministro dell'interno.
Atto n. 590.
(Seguito dell'esame e conclusione - Parere favorevole)

La Commissione prosegue l'esame del provvedimento, rinviato, da ultimo, il 31 gennaio 2006.

Donato BRUNO, presidente, avverte che la V Commissione (Bilancio) ha testé espresso i rilievi di competenza, chiedendo una riformulazione dell'articolo 4 dello schema di regolamento in esame, relativamente alla clausola di invarianza finanziaria. Avverte quindi che il relatore ha predisposto una proposta di parere favorevole.


Pag. 32

Giulio SCHMIDT (FI), relatore, illustra la sua proposta di parere favorevole, facendo presente di ritenere condivisibile l'istituzione, accanto agli attuali quattro dipartimenti del ministero dell'interno, di una nuova struttura dipartimentale, il «Dipartimento per le politiche del personale dell'amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie», destinato a svolgere tutti i compiti afferenti alle politiche del personale dell'Amministrazione civile dell'interno, a promuovere le relative attività formative nonché a gestire le risorse strumentali e finanziarie del ministero stesso.

Marco BOATO (Misto-VU), Sesa AMICI (DS-U) e Graziella MASCIA (RC) dichiarano voto contrario sulla proposta di parere favorevole del relatore.

Maurizio SAIA (AN) e Nitto Francesco PALMA (FI) dichiarano voto favorevole sulla proposta di parere favorevole del relatore.

La Commissione approva la proposta di parere favorevole con osservazioni del relatore (vedi allegato 6).

La seduta termina alle 15.35.

AVVERTENZA

Il seguente punto all'ordine del giorno non è stato trattato:

COMITATO DEI NOVE

Decreto-legge 4/2006: Misure urgenti in materia di organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione.
C. 6259-A Governo.