Doc. IV, n. 10





All'onorevole Presidente
della Camera dei Deputati

Napoli, 15 luglio 2004.

Trasmetto, in ottemperanza alle disposizioni della legge 20 giugno 2003, n. 140, il decreto di autorizzazione all'acquisizione dei tabulati telefonici relativi all'utenza in uso all'onorevole Lorenzo Diana per la valutazione della richiesta di autorizzazione all'esecuzione del provvedimento.

Si allegano in copia gli atti trasmessi dal Pubblico Ministero con la richiesta di autorizzazione.

Si ringrazia.

Il giudice per le indagini preliminari
Francesco Todisco


DECRETO DI ACQUISIZIONE DI TABULATI TELEFONICI
(Art. 132 l. 26 febbraio 2004, n. 45)

Il giudice per le indagini preliminari Francesco Todisco, esaminata la richiesta del Pubblico Ministero di acquisizione dei tabulati telefonici in uscita ed entrata sull'utenza (omissis) in uso all'onorevole Lorenzo Diana, per il giorno 22 aprile 2004 intorno alle ore 17,45:

OSSERVA

In data 26 aprile 2004 Lorenzo Diana, deputato della Repubblica, nato a San Cipriano d'Aversa il 20 settembre 1950, presentava denuncia alla procura distrettuale antimafia riferendo che il giorno 22 aprile 2004, verso le ore 17,35 era pervenuta sull'utenza telefonica installata presso la sua abitazione (omissis) una telefonata di una persona anonima che lo invitava a stare attento perché l'avvocato onorevole Carlo Taormina avrebbe preparato una manovra per diffamare la sua persona.
In particolare, l'anonimo interlocutore riferiva che l'onorevole Taormina avrebbe richiesto al suo assistito Giacomo Diana di Mondragone (Caserta), già indagato per collegamenti con la locale criminalità organizzata, di rilasciare dichiarazioni contro il denunciante e di sostenere di avergli dato delle somme di denaro.
Rilevato che sussistono indizi del delitto di cui all'articolo 368 del codice penale nei confronti di persone da identificare;
rilevato che si prospetta la necessità di acquisire il traffico telefonico in entrata sull'utenza in uso all'onorevole Diana relativamente al giorno 22 aprile 2004, intorno alle ore 17,35 per accertare da quale utenza è pervenuta la chiamata indicata nella denuncia;
rilevato che, in occasione delle dichiarazioni rese al Pubblico Ministero in data 3 maggio 2004 l'onorevole Diana ha espressamente manifestato la disponibilità all'acquisizione dei tabulati della sua utenza telefonica:

DISPONE

l'acquisizione dei dati di cui alla richiesta del Pubblico Ministero.
Letto l'articolo 4 della legge n. 140/2003

CHIEDE

Alla Camera dei deputati della Repubblica l'autorizzazione ad eseguire il presente provvedimento. Ai sensi del comma 2 dell'articolo 4 della legge n. 140/2003 l'esecuzione del presente provvedimento rimane sospesa.

Napoli, 15 luglio 2004.

Il giudice per le indagini preliminari
Francesco Todisco


Frontespizio