Sezione di navigazione

Menu di ausilio alla navigazione

Vai al Menu di navigazione principale

Stemma della Repubblica Italiana
Repubblica Italiana
Bandiera Italia Bandiera Europa
Sei in: Home \ Servizi ai cittadini \ Iniziative ed eventi \ Mostre, concerti, convegni, conferenze \ Anno 2002 \ Renoir e la luce dell'impressionismo \

Inizio contenuto

Renoir e la luce dell'impressionismo

Madeleine Adam di Renoir - Mostra Renoir e la luce dell'impressionismo
Ingrandisci l'immagine ( Kb)


Paysage du Midi di Renoir - Mostra Renoir e la luce dell'impressionismo
Ingrandisci l'immagine ( Kb)


Roses dans un vase bleu di Renoir - Mostra Renoir e la luce dell'impressionismo
Ingrandisci l'immagine ( Kb)


L'8 gennaio 2a

L'8 gennaio 2003 si è conclusa a Palazzo Montecitorio, Sala della Regina, la mostra dedicata a Pierre-Auguste Renoir e la luce dell'impressionismo, inaugurata il 10 dicembre 2002 dal Presidente della Camera dei deputati, Pier Ferdinando Casini, alla presenza del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.

La mostra ha interessato un arco di tempo di circa cinquant'anni ed attraversato tutte le fasi della carriera di Renoir, dimostrando la grandezza della sua arte, indipendentemente dalla tecnica di volta in volta utilizzata.
Particolare risalto assumono, oltre ai paesaggi tipici del mezzogiorno francese, i temi del ritratto, alcuni dei quali considerati tra i capolavori del maestro, come il Portrait de Suzanne Valadon del 1885 e Madeleine Adam del 1887.

La seconda parte della mostra comprendeva le opere di alcuni artisti in qualche modo vicini a Renoir, tra cui Delacroix, Courbet, Monet, Sisley, Cézanne, Pissarro, Guillaumin e Signac.
La mostra ha fatto registrare una grande affluenza di pubblico: i visitatori sono stati oltre 20.000.003 si è conclusa a Palazzo Montecitorio, Sala della Regina, la mostra dedicata a Pierre-Auguste Renoir e la luce dell'impressionismo, inaugurata il 10 dicembre 2002 dal Presidente della Camera dei deputati, Pier Ferdinando Casini, alla presenza del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.

La mostra ha interessato un arco di tempo di circa cinquant'anni ed attraversato tutte le fasi della carriera di Renoir, dimostrando la grandezza della sua arte, indipendentemente dalla tecnica di volta in volta utilizzata.
Particolare risalto assumono, oltre ai paesaggi tipici del mezzogiorno francese, i temi del ritratto, alcuni dei quali considerati tra i capolavori del maestro, come il Portrait de Suzanne Valadon del 1885 e Madeleine Adam del 1887.

La seconda parte della mostra comprendeva le opere di alcuni artisti in qualche modo vicini a Renoir, tra cui Delacroix, Courbet, Monet, Sisley, Cézanne, Pissarro, Guillaumin e Signac.
La mostra ha fatto registrare una grande affluenza di pubblico: i visitatori sono stati oltre 20.000.

La Dance  Bougival di Renoir - Mostra Renoir e la luce dell'impressionismo
Ingrandisci l'immagine ( Kb)


Portrait de Suzanne Valadon di Renoir - Mostra Renoir e la luce dell'impressionismo
Ingrandisci l'immagine ( Kb)


Fine contenuto

Vai al menu di navigazione principale